800 874 601

Le migliori soluzioni al mondo per le fuoriuscite di liquidi.

Prodotti certificati per uso in mare

Per saperne di piu’:

New Pig offre una gamma completa di prodotti assorbenti e di contenimento che potete trovare sul nostro catalogo on-line. Oppure potete contattarci al numero verde 800 874 601

Il Ministro dell'Ambiente con Decreto Ministeriale del 29 gennaio 2013, ha approvato il nuovo "Piano Operativo di Pronto Intervento per la Difesa del Mare e delle Zone Costiere Dagli Inquinamenti Accidentali da Idrocarburi ed Altre Sostanze Nocive".

Il Piano, contiene disposizioni intese a prevenire e combattere gli effetti dannosi alle risorse del mare dovuti agli inquinamenti accidentali da idrocarburi ed altre sostanze nocive, nonchè direttive finalizzate a procedure operative conformi alle finalità di tutela dei litorali, del mare e delle risorse biologiche sancite dalla normativa nazionale in materia di prevenzione e lotta all'inquinamento
Il nuovo Piano, prevede anche l'utilizzo di prodotti chimici disinquinanti ed assorbenti; l'elenco ufficiale aggiornato dei prodotti riconosciuti idonei dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ai fini del loro impiego in mare per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi, con l'indicazione della relativa ditta produttrice, è consultabile sul sito internet istituzionale http://www.tutelamare.it/home.jsp

In Italia, possono essere autorizzati all’uso in mare, allo scopo di contenere gli effetti causati dallo sversamento in mare di idrocarburi petroliferi, due tipologie di prodotti disinquinanti: i prodotti ad azione assorbente ed i prodotti ad azione disperdente.

I prodotti ad azione assorbente sono costituiti da materiali per lo più inerti e insolubili in acqua che vengono utilizzati per rimuovere le molecole degli idrocarburi petroliferi, e delle altre sostanze pericolose, sfruttando le loro capacità adsorbenti. Questi materiali possono essere sostanze organiche naturali, sostanze minerali o prodotti sintetici.

I prodotti ad azione assorbente e quelli azione disperdente prima di essere immessi sul mercato devono ottenere un preventivo riconoscimento di idoneità da parte del Ministero per il loro impiego in mare per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi,

Nel corso del 2007, inoltre, la Direzione per la Protezione della Natura, in considerazione della comparsa sul mercato di nuovi prodotti disinquinanti rientranti in tipologie differenti da quelle previste dal D.D. del 23 dicembre 2002, della opportunità di armonizzare tale Decreto con la normativa internazionale vigente in materia e cogliendo l’occasione per procedere ad un aggiornamento dei contenuti tecnici del decreto stesso, ha costituito un Tavolo Tecnico finalizzato alla elaborazione di uno schema di revisione del D.D. del 23 dicembre 2002.

A questo Tavolo Tecnico, istituito con Decreto DEC/DPN/1928 del 29 ottobre 2007, partecipano rappresentanti dell’ISPRA (ex-ICRAM ed ex-APAT), dell’Istituto Superiore di Sanità e delle Capitanerie di Porto, oltreché della Direzione per la Protezione della Natura.

I membri di questo Tavolo Tecnico, in attesa di giungere alla elaborazione di una proposta di revisione complessiva del D.D. 23 dicembre 2002, hanno valutato positivamente l’ammissibilità, dal punto di vista tecnico, ad una procedura semplificata per il riconoscimento della impiegabilità in mare di alcune tipologie di prodotti disinquinanti, purché inerti dal punto di vista chimico e biologico e purché siano rispettati determinate condizioni e requisiti per la loro immissione sul mercato, in considerazione della loro intrinseca innocuità nei confronti dell’ambiente marino. E’ stato pertanto emanato il Decreto DPN-DEC-2009-403 del 31 marzo 2009, che riconosce la impiegabilità di prodotti composti da materiali inerti di origine naturale o sintetica, ad azione assorbente, per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi in mare.